Sostieni il Progetto "La Città al Governo" con il tuo contributo. Scrivici a lacittalgoverno@gmail.com --- Informative: informativa cookies - Trattamento dei dati personali

Tavoli della Rete Sociale

Immagine Tavolo Sociale FB 454x445

Sociale: ” Superiamo le barriere e creiamo sinergie vere”

Terzo Settore motore delle potenzialità di Grottaferrata.
Proponiamo di contrastare l’individualismo e la frammentazione sociale, permettendo ai singoli, alle famiglie, alle associazioni e alle agenzie educative di lavorare su una mappatura dei bisogni, di fare rete con le realtà virtuose e di realizzare nuove progettualità in sintonia con l’Amministrazione.

Vogliamo privilegiare un’attenzione “sociale” rispetto all’approccio “assistenziale”.

Vogliamo rispondere alle istanze di anziani e disabili, attraverso l’individuazione di servizi comunali innovativi.

Vogliamo costruire con e per i giovani un modello partecipativo nuovo, che trasformi le politiche sociali in politiche di sviluppo.

 

Il lavoro prodotto fino ad oggi ha indirizzato la nostra azione su queste tematiche:

  • Azione di indirizzo e controllo sul Piano di Zona Ambito Territoriale distretto RMH1; mozione approvata all’unanimità in consiglio comunale.
  • Azione di controllo su aree servizi cimiteriali.
  • Convegno “Strategie contro la violenza sulle donne”.
  • Convegno in preparazione: “Associazionismo sul nostro territorio”.

 

I nostri obiettivi

  1. Promuovere la costituzione di un welfare comunitario attivo e inclusivo, recependo localmente spirito e valori della legge quadro 328/2000.
  2. Attualizzare lo studio di fattibilità del progetto Bazzica verso una vera presa in carico dell’immobile e delle sue potenzialità.
  3. Istituire il Tavolo Permanente della Socialità, dove i cittadini di ogni ordine, estrazione ed età possano mettere in rete le loro capacità e competenze.
  4. Attivare uno “sportello unico” per accogliere le richieste degli anziani ed offrire consulenze e supporto.
  5. Potenziare la Banca del Tempo.
  6. Realizzare l’Oasi Polivalente Centro Giovanile 933
  7. Istituire il Servizio Civile Comunale.
  8. Attivare programmi di prevenzione del bullismo, in sinergia con le agenzie educative.

 

Come fare?

Il metodo condiviso sarà quello di discutere e pianificare sulle finalità, insieme all’associazionismo locale, agli operatori pubblici, alle forze dell’ordine, ai cittadini tutti per l’analisi delle tematiche, per raccogliere proposte costruttive per il miglioramento del “sistema” con l’obiettivo di superare le barriere e creare una rete efficiente sul territorio.

 

Facilitatore:  Emanuela Perfetti

E-mail: perfetti.emanuela@tiscali.it

cell. 347 1334858