Sostieni il Progetto "La Città al Governo" con il tuo contributo. Scrivici a lacittalgoverno@gmail.com --- Informative: informativa cookies - Trattamento dei dati personali
SUL TEMA PERIMETRAZIONI

SUL TEMA PERIMETRAZIONI

La Città al Governo, da sempre impegnata per la salvaguardia del nostro territorio, mantiene la barra a dritta sulla scelta di occuparci del fenomeno dell’edilizia sorta spontaneamente all’interno della pianificazione generale come unica reale soluzione, come detto in tutte le campagne elettorali e come agito nei fatti.

La votazione sull’insussistenza delle condizioni per procedere alle perimetrazioni, avvenuta a novembre 2019 e quella sulle controdeduzioni alle osservazioni presentate, avvenuta nell’ultimo Consiglio Comunale sia dunque motivo aggiunto per l’accelerazione, finalmente e una volta per tutte, sul nuovo Piano Regolatore, come sollecitato per l’ennesima volta al Sindaco durante la seduta.

L’alternativa c’è, il percorso è già tracciato ed è stato votato da tutto il Consiglio nel dicembre 2019, con i voti favorevoli di tutte le forze.

La città sta aspettando la risoluzione delle tante criticità che si sono sommate in tanti anni di assenza di un governo complessivo del territorio, il tempo che resta è poco e inutili sono le iniziative che vogliono presentare soluzioni diverse come salvifiche e risolutive, poiché soluzioni di questo genere non ve ne sono, al di fuori della nuova pianificazione.

L’edilizia spontanea, la viabilità, le concentrazioni di cubatura residue in aree già fortemente compromesse sono problemi non più rinviabili.

Chiediamo con forza all’Amministrazione soluzioni immediate ed efficaci per il superamento degli ostacoli sull’affidamento dell’incarico per il nuovo Piano.